Roma, Congresso di Uropatologia del 24 aprile 2015


Urinary tract neoplasms: how to make a correct and clinically useful histological and cytological report

Neoplasie del tratto urinario: come impostare un referto cito-istologico corretto e clinicamente utile

Università Cattolica del S. Cuore, Policlinico ”Agostino Gemelli”, Roma, segue...



“Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo.” Henry Ford (30 luglio 1863, 7 aprile 1947)

E’ con questo spirito che è stato concepito questo momento che vuole essere di incontro, di scambio di esperienze e professionalità, un momento di crescita reciproca e che abbia lo scopo di portarci a parlare una lingua comune, condivisa e chiara nell’ interesse prima di tutto del paziente urologico.

Quali indicazioni deve fornire un referto istologico e citologico, quali gli elementi devono essere sempre presenti nella nostra diagnosi, quali quelli discrezionali e quali quelli inutili o peggio ancora fuorvianti? Cosa un referto deve comprendere alla luce dei dati presenti nella letteratura scientifica specialistica? Cosa lo rende clinicamente utile? Quali sono le tecniche e le novità nel campo?

A questo e a molto altro cercheremo di dare una risposta chiara con l’aiuto di chi quotidianamente con passione affronta questi temi sempre in una logica di “team”, l’unica, a nostro avviso, proponibile in una medicina che sia realmente moderna.

Programma 

Modalità di iscrizione:

Le domande di iscrizione si effettuano esclusivamente on-line sul sito:   www.roma.unicatt.it,

si clicca “Studiare a Roma” - Si clicca su Corsi diAggiornamento/ECM –si clicca sul titolo del corso si compila lascheda di iscrizione,

oppure attraverso il link dedicato al corso: Iscrizioni online

Scadenza iscrizione 22 aprile 2015



Articolo tratto da: Gruppo Italiano di Uropatologia - http://www.giupath.org/public/flatnuke/
URL di riferimento: http://www.giupath.org/public/flatnuke//index.php?mod=read&id=it/1424814987